Massimo Rambotti

Massimo Rambotti

La chirurgia per volersi... più bene!

Chirurgia Generale
Chirurgia Oncologica
Surgical Research Postdoctoral Fellowship
Chirurgia Plastica e Ricostruttiva
Perfezionato in Chirurgia Estetica Ambulatoriale

Università di Padova
Padova
Università di Napoli
Napoli
University of California San Diego
San Diego
USA
Università della Magna Graecia
Magna
Graecia
L’uomo è concettualmente “sano” soltanto quando è in armonia con le differenti fasi della propria vita e con il proprio aspetto fisico e mentale.
L’immagine di sé è la parte più importante della complessa struttura psicologica e morale.
L’aspetto fisico determina la prima, e più primordiale, prova che si ha di se stessi; in un certo senso è il riflesso dello specchio: guardare l’altro Io in cui ci identifichiamo e ci proponiamo. Continua >>
In questi ultimi anni è avvenuta una trasformazione sostanziale, concretizzatasi con l’intelligente passaggio dall’estetica al benessere, in cui l’aspetto esteriore è diventato testimone di un equilibrio interiore costituito da un indissolubile connubio tra stile di vita e cure globali del proprio essere.
“Sapersi guardare” a psiche integra e matura, senza estremizzare il proprio aspetto, senza combattere ad oltranza una guerra contro il tempo già persa in partenza ma piuttosto auspicarsi un “benessere globale interiore ed esteriore”… deve essere la vera scommessa del futuro per ciascuno di noi.
La Medicina e la Chirurgia Estetica, nella più ampia accezione di “Medicina del Benessere” quindi, giocano un ruolo importante e fondamentale nel “restauro” di un disagio fisico e psicologico.

…nei confronti del paziente…:
  • rispettare l’individuo
  • osservare il più corretto codice deontologico e le regole sulla privacy del paziente
  • trattare sempre i pazienti con onestà, trasparenza e solidarietà
  • informare il paziente in maniera chiara, dettagliata ma comprensibile sulle procedure e/o trattamenti tramite discussione con apposito consenso informato
  • lasciare al paziente libertà di scelta senza alcun condizionamento
  • offrire al paziente assistenza completa, qualificata e soprattutto continua
  • aggiornarsi costantemente e continuativamente riguardo tutti i progressi scientifici e tecnologici del proprio settore
  • utilizzare o prescrivere esclusivamente prodotti di qualità garantita ed approvata
  • eseguire tutte le procedure in ambiente idoneo
  • impiantare solo dispositivi medici (fillers e quant’altro) che rispondano a tutti i requisiti richiesti dalla normativa comunitaria europea vigente in materia ed allegare, rilasciandone copia al paziente, apposita documentazione (tipo, numero di serie, lotto di fabbricazione; in una parola tracciabilità)